Macelleria D'Errico

Razze bovine da carne – la Piemontese

Origine e zona di diffusione

Circa 30.000 anni fa lo zebù pakistano è arrivato fino all’attuale Piemonte dove, trovando una barriera naturale formata dall’arco alpino, si è insediato integrandosi con la popolazione bovina preesistente, adattandosi all’ambiente e determinando, nel tempo, la formazione dell’attuale razza Piemontese. E’ diffusa in quasi tutto il Piemonte, ma le principali zone di allevamento sono le province di Asti, Cuneo e Torino. L’Associazione Nazionale degli Allevatori della Razza Piemontese (A.Na.Bo.Ra.Pi.) è stata fondata nel 1934. E’ la razza da carne più rappresentata in Italia. Razza molto docile.

Caratteristiche morfologiche

  • Animali di taglia media
  • Ha mantello fromentino chiaro, talvolta sfumato verso il bianco
  • Nei tori vi sono zone di grigio nel collo, nelle spalle, nelle cosce
  • Musello, lingua, palato, aperture naturali, ecc. sono neri
  • Testa quadrata con corna medie, dirette in avanti e di lato
  • collo corto e muscoloso, con giogaia ben sviluppata
  • Tronco cilindrico, spesso insellato
  • arti lunghi
  • Le corna sono nere fino verso i 20 mesi di età
  • negli adulti giallastre alla base e nere all’apice
  • I vitelli alla nascita hanno mantello di colore fromentino carico
scritta il 28 febbraio 2011 in il culto del gusto commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *