Macelleria D'Errico

Macelleria D'Errico

La storia

Siamo alla fine dell’800 in un piccolo borgo della piccola Atella, Succivo. Qui la vita scorre lenta, la gente del posto passa la giornata nei campi, lavora alla giornata e la sera si fa rientro nelle vecchie case di pietre e tufo.

La famiglia D’Errico originaria di questo ridente paese, dà inizio a ciò che diventerà una passione familiare. Nel 1860 circa, nonno Francesco decide di aprire un laboratorio con relativa bottega di carne e negli anni a venire il figlio Alfredo diede inizio a ciò che oggi è la passione di Salvatore, conquistando la fedeltà dei casertani e non solo e divenendo punto di riferimento per gli estimatori della carne bovina.

La chiave del successo viene tenuta dalla qualità del servizio, quanto dalla fantasia e originalità nella proposta dei prodotti ai clienti, sostenuta da una competente professionalità.

Con Salvatore siamo arrivati alla quarta generazione di abili Maestri Macellai; Maestri infatti perché ci vuole maestria in questo lavoro, bisogna conoscere bene un’animale ma non solo per poterne sezionare le parti, ma per riconoscerne le qualità della sua carne.

L’esperienza di Salvatore è cresciuta con il papà Alfredo dal quale ha ereditato l’arte di preparare diversi tipi di tagli, aiutando il cliente nella scelta e consigliando il modo più idoneo per la cottura.